Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

Certificazione

Aria Pulita è un sistema di certificazione di prodotto che si applica a:

  • Caminetti aperti (UNI EN 13229)
  • Camini chiusi, inserti a legna (UNI EN 13229)
  • Stufe a legna (UNI EN 13240)
  • Cucine a legna (UNI EN 12815)
  • Stufe ad accumulo (UNI EN 15250 e UNI EN 15544)
  • Stufe, inserti e cucine a pellet - Termostufe (UNI EN 14785)
  • Caldaie a legna (UNI EN 303-5)
  • Caldaie alimentate a pellet o a cippato (UNI EN 303-5)


Aria Pulita consente di attribuire a ciascun generatore di calore certificato una classe di qualità, coerente con i livelli qualitativi assicurati. Le diverse classi di qualità sono identificate mediante un numero crescente di "stelle" variabile da 1 a 4, che corrispondono alla misura dei gradi di merito delle prestazioni riscontrate. Per ottenere l’attestato di certificazione Aria Pulita deve essere verificata l’appartenenza del prodotto a una classe non inferiore a "2 stelle”. Infatti, le prestazioni corrispondenti alla prima classe di certificazione (classe “a una stella”), non consentono l’ottenimento della certificazione.

La classe di qualità è coerente ai livelli prestazionali espressi in termini di:

  • emissioni di particolato primario (PP)
  • emissioni di composti organici totali (OGT)
  • emissioni di ossido di azoto (NOx)
  • emissioni di monossido di carbonio (CO)
  • rendimento (η)

Come ottenerla

Può accedere alla certificazione Aria Pulita ogni azienda che produca uno o più prodotti tra quelli compresi nel campo di applicazione e ogni azienda che commercializzi, apponendovi il proprio marchio, prodotti realizzati da terzi, e che dimostri la conformità a ogni requisito applicabile di certificazione.

L’iter di certificazione si compone, in sintesi, delle seguenti fasi:


  • L’azienda individua uno o più prodotti di cui desidera e intende attestare la conformità rispetto ai requisiti di certificazione dello schema Aria Pulita e contatta il laboratorio d’analisi riconosciuto, affinché effettui le verifiche necessarie ad attestare i prodotti
  • L’azienda dà formale avvio alla procedura di certificazione, inoltrando domanda di certificazione ad AIEL
  • AIEL, avvalendosi del supporto e per il tramite degli Organi di gestione del sistema di certificazione, istruisce e gestisce la pratica di certificazione
  • A istruttoria di certificazione conclusa con esito positivo, viene rilasciato l'attestato di certificazione e ne viene data evidenza pubblica mediante l’inserimento in un apposito database telematico

Contestualmente, sono rilasciati i marchi Aria Pulita, che devono essere impiegati per comunicare la certificazione dei prodotti.

La domanda di certificazione deve essere presentata ad AIEL utilizzando il modulo appositamente predisposto:



La domanda di certificazione, al pari di qualsiasi tipo di richiesta formale, ricorso, contestazione o comunicazione prevista dallo schema di certificazione Aria Pulita, deve essere inviata all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) aiel@pec.it.

La domanda di certificazione deve essere accompagnata dalle evidenze del soddisfacimento di ogni requisito di certificazione applicabile sia all’azienda, sia ai prodotti di cui è richiesta la certificazione.

Possono fare domanda di stipula di un accordo di licenza d’uso del marchio le aziende che non possono accedere alla certificazione dei propri prodotti poiché non producono generatori di calore, né li commercializzano apponendovi il proprio marchio. Tali aziende devono individuare e specificare nella propria domanda uno o più prodotti certificati secondo lo schema Aria Pulita per i quali desiderano compiere dichiarazioni promozionali.

Le aziende richiedenti la licenza d’uso del marchio devono inoltrare ad AIEL la domanda di stipula dell’accordo di licenza utilizzando il modulo appositamente predisposto:


La domanda deve pervenire all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) aiel@pec.it.

Documenti di certificazione

Il quadro normativo dello schema di certificazione Aria Pulita si articola in alcuni documenti che, congiuntamente ai loro allegati, i moduli e le procedure connesse, definiscono il funzionamento complessivo e i requisiti specifici del sistema di certificazione.

I documenti di certificazione, anche indicati come standard, sono tre:


  • AIEL-STD-AP-01 Regolamento e requisiti generali del sistema Aria Pulita
  • AIEL-STD-AP-02 Requisiti per la certificazione dei generatori di calore e per le organizzazioni candidate
  • AIEL-STD-AP-03 Requisiti per l’uso corretto e l’impiego dei marchi Aria Pulita

Per scaricare i documenti di certificazione vi chiediamo di compilare il modulo che trovate cliccando QUI.

Tariffe

Aria Pulita è un sistema di certificazione di prodotto, inteso come generatore di calore. Le tariffe di certificazione si riferiscono, quindi, al prodotto sottoposto ad iter di certificazione. Le aziende associate ad AIEL e facenti parte del Gruppo Apparecchi Domestici e/o del Gruppo Caldaie a Biomassa accedono alla certificazione con una tariffa agevolata.

Per le aziende che richiedono la stipula di un accordo di licenza d’uso del marchio è prevista una tariffa specifica da versare su base annua.

I dettagli sulle tariffe sono contenuti nel:

Per le aziende: ecco come certificare i vostri prodotti.